Cronaca

Brescia: disoccupati a fianco dei Vigili per gestire la viabilità

Cinquanta operai e di cinque impiegati senza lavoro affiancheranno la Locale nell'assistenza all'attraversamento degli incroci e nella salvaguardia del decoro urbano. Per loro nessun compenso, ma abbonamento gratis sui mezzi pubblici ed eventuale rimborso della benzina

La Polizia Locale impiegherà lavoratori iscritti nelle liste di mobilità e cassa integrazione per l’assistenza all’attraversamento degli incroci stradali, per la manutenzione della segnaletica cittadina e per la salvaguardia del decoro urbano.

La Giunta comunale, vista la positiva esperienza del periodo maggio-dicembre 2013 che ha consentito di ridurre sensibilmente i costi di gestione, ha deciso di approvare l’impiego in attività socialmente utili di cinquanta operai e di cinque impiegati per un periodo di sei mesi, successivamente rinnovabili.

I lavoratori presteranno servizio per venti ore settimanali, coperte esclusivamente dal normale sussidio di disoccupazione loro spettante.

Nessun onero aggiuntivo per il Comune, che comunque li assicurerà contro gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali e per la responsabilità civile verso terzi.

Ai lavoratori verranno assegnati abbonamenti ai servizi pubblici e, nel caso di impiego della propria auto, avranno diritto agli stessi rimborsi riservati al personale del Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: disoccupati a fianco dei Vigili per gestire la viabilità

BresciaToday è in caricamento