Via Milano 140: in bilico il destino dello stabile contestato

Brescia, Via Milano 140: la palazzina diventata il simbolo del degrado di un intero quartiere potrebbe essere demolita o ristrutturata. Nei mesi (e negli anni) retate e sfratti, senzatetto e criminalità

Foto © Giovanni Pizzocolo

Torna prepotentemente d’attualità la questione dello stabile di Via Milano 140, la palazzina sgomberata più e più volte e che negli anni è diventato il simbolo del degrado di un intero quartiere.

Poco più di un mese fa si era addirittura paventata l’ipotesi di una demolizione, ora forse rimandata. In ‘cambio’ di una riqualificazione vera, una ristrutturazione da cima a fondo.

Ne discutono la proprietà e il Comune di Brescia. Per quello che a tratti è stato un vero ‘covo’: di malavita ma anche di povertà, di famiglie sfrattate e di senzatetto.

Un simbolo, purtroppo, rimane tale. Giusto o sbagliato che sia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento