Cronaca Centro / Viale della Stazione

Biglietto sbagliato? “Se non paghi subito sono 250 euro di multa”

La disavventura di uno studente universitario pendolare, sulla Milano-Venezia: da Brescia a Verona su un Frecciabianca, e un biglietto con la data sbagliata. Multa da 250 euro, pagata subito e scontata di un terzo

E’ bastato un errore nella data di prenotazione per far scattare una sanzione di quasi 250 euro, poi pagata in tre giorni e quindi scontata di tre volte, poco più di 72 euro. La disavventura ‘costosa’ di un giovane studente universitario e di un suo viaggio su un treno ad alta velocità, il Frecciabianca che transita sulla Milano-Venezia.

Lui è salito a Brescia per raggiungere Verona, dove frequenta l’università. Una mattina come tante, ma quella mattina l’ultimo regionale non c’è già più: e quindi la scelta, che di per sé vale quasi 15 euro di biglietto, di salire su una Freccia.

Come di consueto il giovane ha prenotato il ‘ticket’ sul web, indicando orario e data. Forse la fretta, forse una distrazione, ma al posto della data prescelta quella di una settimana più tardi. Arrivato sul treno, la multa si fa inevitabile.

L’ennesima storia di (e da) pendolari, su una linea che sembra fatta apposta per le Frecce (anche il sito web di Trenitalia sembra ‘invitarti’ a prenotare sui treni più costosi) e che, è proprio il caso di dirlo, ai pendolari proprio non fa sconti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietto sbagliato? “Se non paghi subito sono 250 euro di multa”

BresciaToday è in caricamento