Cronaca

Procioni avvistati nelle campagne di Brescia e Cremona

Se qualcuno suggerisce una nuova 'invasione', qualcun altro già parla di animali domestici: primi avvistamenti di procioni, magari in arrivo da Nord, nelle campagne di Ostiano e Gambara, al confine tra Brescia e Cremona

Le campagne padane lungo il confine tra Brescia e Cremona devono, volenti o nolenti, registrare la prima piccola ‘invasione’ di procioni, il celebre “orsetto lavatore” originario del Nord America ma che negli ultimi anni è stato introdotto anche in Europa.

In effetti, vista anche la sua capacità di riproduzione, non è da escludere che dalla Francia o dalla Germania, dove è radicato da anni, qualche esemplare non abbia varcato il confine, fino ad arrivare in Italia.

I primi ‘avvistamenti’ sono stati confermati di qua e di là, a Ostiano ma pure a Gambara: all’ipotesi dell’invasione incontrollata, ovviamente, fa seguito la altrettanto plausibile teoria secondo cui gli animali sarebbero potuti fuggire da una fattoria privata.

Animali domestici o meno, la notizia dell’avvistamento ha già fatto il giro della rete. E come per ogni notizia ‘virale’ che si rispetti, tutti a ‘cliccare’ il video del procione che lava la sua frutta, prima di mangiarla. Se no, che orsetto lavatore sarebbe?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procioni avvistati nelle campagne di Brescia e Cremona

BresciaToday è in caricamento