Follia di sangue, indagato per concorso in omicidio l'uomo che ha accompagnato Balsamo

Continuano le indagini dei Carabinieri e della Procura sul duplice omicidio di mercoledì. Un 56enne di Castel Mella è stato iscritto nel registro degli indagati: avrebbe accompagnato Balsamo alla Sga di Flero

Il capannone di Flero dov'è stato ucciso Pellizzari ©Bresciatoday.it

La morte di Cosimo Balsamo non ha certo chiuso il caso, almeno per i Carabinieri e  la Procura che stanno cercando di dare risposta ai molti interrogativi rimasti aperti. Il giorno dopo la strage c'è già un colpo scena: contrariamente a quanto emerso in un primo momento, il killer avrebbe raggiunto la prima scena del crimine, la Sga di Flero, non in sella alla sua bicicletta, ma a bordo di una Renault Nera Station Wagon.

Un viaggio, quello da Roncadelle a Flero, che non avrebbe compiuto da solo, anche perché il pregiudicato 62enne non aveva più la patente di guida. A dargli un passaggio sarebbe stato un amico, un 56enne di Castel Mella, che ora è finito nel registro degli indagati con l'accusa di concorso in duplice omicidio. 

Agli investigatori il 56enne, di professione operaio, avrebbe raccontato di non aver alcuna idea del piano criminale di Balsamo e non di non essersi accorto delle armi (un fucile a pompa e due pistole) che il pregiudicato 62enne aveva infilato dentro una borsa. 

Stando a quanto raccontato dal Giornale di Brescia, Balsamo, al quale la sera precedente la strage era stata sequestrata la moto, si sarebbe presentato a casa dell'operaio in sella alla sua bici, chiedendo un 'passaggio'. Un favore che il 56enne ha concesso, ma pare senza avere idea degli intenti criminali del pregiudicato. Solo dopo aver acceso la televisione, una volta rincasato, avrebbe appreso delle sparatorie costate la vita a Elio Pellizzari e a James Nolli.

Il cellulare e l'auto del 56enne sono finiti sotto sequestro, mentre la sua abitazione è stata perquisita. Gli inquirenti lavorano per capire se l'incontro con Balsamo sia davvero stato casuale e, soprattutto, se il 56enne fosse a conoscenza delle intenzioni del pregiudicato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento