rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Corso Magenta

Sferra pugni e testate al finestrino: panico sul bus carico di studenti

L'episodio sabato in Corso Magenta a Brescia. Protagonista una giovane donna straniera: l'autista ha fermato il mezzo e fatto scendere tutti i passeggeri

Una donna giovane donna di origine straniera ha seminato il panico su un bus di Brescia Trasporti. Completamente fuori di sè, avrebbe iniziato ad urlare frasi senza senso, poi avrebbe cominciato a colpire con pugni e testate il finestrino del mezzo pubblico a quell'ora carico di studenti di ritorno da scuola. Non solo: avrebbe insultato chiunque si avvicinasse per cercare di aiutarla.

La situazione è degenerata in pochi minuti: e per evitare danni peggiori il conducente ha fermato il mezzo pubblico in corso Magenta, all'altezza del conservatorio, facendo scendere tutti i passeggeri e chiedendo aiuto al 112. L'allarme è scattato attorno alle 13 di sabato: sul posto la centrale operativa del numero unico per l'emergenze ha inviato un'ambulanza, un'auto medica e una pattuglia dei carabinieri. I sanitari, con l'ausilio dei militari, hanno tranquillizzato la giovane donna che non subirà alcuna conseguenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferra pugni e testate al finestrino: panico sul bus carico di studenti

BresciaToday è in caricamento