Inseguimento in centro: quattro arresti per carte clonate

Quattro romeni tra i 30 e i 40 anni (tre incensurati e uno, il conducente, con precedenti per i medesimi illeciti) arrestati per clonazione di carte di credito e resistenza. Bloccati in corso Magenta, nel centro della città, dopo un breve inseguimento

Erano ufficialmente residenti in Inghilterra, ma, di fatto, da tempo, circolavano per le vie di Brescia a bordo di un'auto con targa inglese: la Polizia Locale di Brescia ha arrestato quattro romeni tra i 30 e i 40 anni (tre incensurati e uno, il conducente, con precedenti per i medesimi illeciti) per clonazione di carte di credito e resistenza. Bloccati in corso Magenta, nel centro della città, dopo un breve inseguimento, i quattro sono stati trovati in possesso di 16 carte di credito (alcune incastrate sotto il sedile posteriore) riconducibili a presunte banche inglesi, tra cui alcune a doppio uso bancomat, di cui alcune risultate clonate. In auto, anche strumenti utili alla clonazione come fascette e cacciavite, cellulari e un orologio d'oro del valore di 2.500 euro.

Secondo quanto riferito dal comandante della Polizia locale, Roberto Novelli, si presume che la banda agisse a livello nazionale. Sono in corso le indagini per ricostruire la rete criminale, individuare la base logistica nel bresciano e identificare le vittime truffate con l'aiuto del nucleo informatico della Procura. Accusati anche di associazione a delinquere i quattro rumeni sono stati arrestati e condotti in carcere dopo la convalida della custodia cautelare. Per il vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi si tratta di "un'importante operazione investigativa che dimostra 'elevata professionalita' della Locale a supporto delle altre forze di polizia".

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento