Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Piazzale Spedali Civili

Coronavirus, pronti se peggiora: al Civile due tensostrutture per i casi sospetti

Se necessario, le due tensostrutture posizionate di fianco al pronto soccorso del Civile per affrontare i casi sospetti di coronavirus

Civile di Brescia: persone con mascherine protettive © Bresciatoday.it

Pronti all'emergenza: nell'eventualità di una rapida estensione della casistica di positività al coronavirus, anche in terra bresciana, all'ospedale Civile verranno montante due tensostrutture (esterne) al servizio proprio dei casi ritenuti “sospetti”. Un modo pratico e sicuro per evitare contatti con altri pazienti e malati, o per chi ha necessità di un accesso al pronto soccorso.

Lo ha riferito il direttore generale del Civile, Gianmarco Trivelli, al termine dell'incontro in Prefettura di lunedì pomeriggio a cui hanno partecipato tutti i sindaci bresciani. La doppia tensostruttura sarà montata e posizionata proprio nel cortile a fianco del pronto soccorso.

Coronavirus: gli ultimi aggiornamenti

E' un altro passo in un'ottica di massima sicurezza per il Civile, tra i primi ospedali in Lombardia e in Italia per estensione, per numero di accessi e per numero di dipendenti.

Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus confermano i quattro ricoverati al Civile, tutti nel reparto di Malattie infettive e nessuno in Terapia intensiva, dunque nessuno in gravi condizioni. Tre di questi sono residenti in provincia di Cremona, il quarto invece è un 51enne che abita a Pontevico, il primo bresciano positivo al Covid19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, pronti se peggiora: al Civile due tensostrutture per i casi sospetti

BresciaToday è in caricamento