Cronaca

Ubriachi, aggrediscono i poliziotti: espulsi dalla città per un anno

I due ragazzi sono stati denunciati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Foto da Questura di Brescia

Non potranno fare ritorno a Brescia per almeno un anno: la Questura di Brescia ha emesso due provvedimenti di foglio di via obbligatorio a due italiani di 23 e 29 anni accusati di essere persone pericolose per la pubblica sicurezza. Ai giovani è stato vietato di fare ritorno nel territorio comunale del capoluogo.

I fatti incriminati risalgono allo scorso 15 maggio: durante un controllo da parte di una volante, i due pregiudicati sono stati denunciati in stato di libertà per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sull'identità personale, oltre a trovarsi in stato di ebrezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi, aggrediscono i poliziotti: espulsi dalla città per un anno

BresciaToday è in caricamento