Cronaca San Bartolomeo / Via Triumplina

Tragedia improvvisa: giovane donna muore stroncata da un malore

Consuelo Vischioni è morta mercoledì 18 maggio, a soli 38 anni. I parenti hanno rispettato il desiderio della giovane donna: dare speranza di vita ad altre persone donando gli organi

BRESCIA. Una storia tragica illuminata da una sottile luce di speranza, quella di Consuelo Vischioni. La donna si è spenta ieri in un letto d'ospedale, stroncata a soli 38 anni da un improvviso malore, probabilmente un aneurisma, che non le ha lasciato via di scampo nonostante i disperati tentativi per salvarle la vita. 

Consuelo era una grande amante degli animali, col suo profilo Facebook pieno di foto dell'adorato gatto. Viveva in una delle zone più popolose della città, via Triumplina, che in questo momento ne piange la scomparsa.

Descriverla come ragazza solare è quasi riduttivo per una persona che ha meritato, nel breve tempo che ha vissuto, il sincero affetto di chi le stava intorno, come testimoniano le numerose manifestazioni di cordoglio che si susseguono sui social network.

Sotto shock i parenti: papà Pietro, la mamma Graziella, la sorella Evelina, il fratello Manolo, il compagno Andrea, e tutti gli amici che in questo momento di grande dolore sono di sostegno alla famiglia. I genitori, nonostante il delicato momento, hanno dato il loro assenso all’espianto degli organi, rispettando l'ultimo desiderio di Consuelo: dare speranza di vita ad altre persone. I funerali si terranno alle 10.30 di sabato 21 maggio, nella chiesa Santo Spirito di via Vender.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia improvvisa: giovane donna muore stroncata da un malore

BresciaToday è in caricamento