menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cromo nella falda, condannati i due figli del titolare della Inselvini

Sette mesi dopo il patteggiamento di Giovanni Inselvini, titolare della ditta di via Padova, sono stati condannati a un anno e due mesi i figli Ottaviano e Alberto dal giudice dell'udienza preliminare Luciano Ambrosoli

Dopo sette mesi dal patteggiamento di Giovanni Inselvini, titolare della Baratti e Inselvini di via Padova,  arriva la condanna del giudice per l'udienza preliminare Luciano Ambroso a un anno e due mesi per i figli Ottaviano e Alberto.

Come per il padre, l'accusa è disastro colposo e violazione delle norme a tutela dell'ambiente. La condanna dei due amministratori della ditta specializzata in galvanica e cromatura, li obbligherà anche a risarcire le parti civili, Comune di Brescia, A2A e ad alcuni residenti del quartiere: l’ammontare sarà stabilito in giudizio civile.

La sentenza arriva a tre anni dalla scoperta della devastazione della falda acquifera nella zona sud di Brescia, dove si trovano i capannoni dello stabilimento.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento