Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca monte cimarone

Violenza sessuale: sergente condannato per un bacio sul collo

Il fatto risale al luglio 2007. Teatro della vicenda, l'ex polveriera di Ome sul monte Cimarone

L'ex polveriera di Ome

Condannato a un anno e otto mesi per violenza sessuale a causa di bacio sul collo, non richiesto né tanto meno desiderato. Protagonisti - insoliti - della vicenda, un sergente e una soldatessa bresciani.

Il fatto risale al luglio 2007, durante un pattugliamento nella zona dell’ex polveriera di Ome, sul monte Cimarone. Dopo la denuncia da parte della donna, sono stati necessari due anni - era il 2009 - prima che la vicenda potesse entrare nelle aule di un tribunale.

Ieri, infine, la sentenza di primo grado, pronunciata a seguito della requisitoria del  pm Valeria Bolici, che aveva chiesto una condanna a 3 anni e 6 mesi.

I giudici sono stati più "clementi", un anno e otto mesi con la sospensione condizionale della pena. Ora il soldato, oltre allo "smacco" del rifiuto e della condanna, dovrà anche sborsare una provvisionale di 2.500 euro e pagare le spese legali alla donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale: sergente condannato per un bacio sul collo

BresciaToday è in caricamento