menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Otto anni a un 50enne per abusi sessuali sulla nipotina

A denunciare gli abusi è stata la stessa ragazza quando, nel 2007, è diventata maggiorenne. All'epoca dei fatti aveva soli 8 anni. L'uomo, condannato in primo grado, ha sempre respinto ogni accusa

Abusava sessualmente della nipote di soli 8 anni. Con questa accusa un 50enne è stato condannato in primo grado a 8 anni di reclusione dal Tribunale di Brescia. A denunciare gli abusi subiti è stata la stessa ragazza nel 2007, anno in cui è diventata maggiorenne.


Solo allora ha trovato il coraggio di confessare di essere stata bersaglio, una decina d'anni prima, di attenzioni sessuali da parte dello zio, che abitava con la famiglia nella porzione di villetta bifamiliare vicina a quella della ragazza in un paese gardesano. Il 50enne ha sempre respinto le accuse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento