Coccaglio: obbligano una 23enne a prostituirsi tenendo in ostaggio la figlia

Grazie alla denuncia di un cliente, i carabinieri della Compagnia di Chiari hanno liberato dalla schiavitù una 23enne di origini romene, obbligata a prostitursi tenendo in ostaggio la figlia di soli tre mesi

Sembra la trama di Mulholland Drive, il thriller drammatico capolavoro di David Lynch.
Ma questa volta non ci sono Isabella Rossellini e Dennis Hopper a recitare sul set: si tratta, invece, di una terrificante storia di cronaca nera.

I carabinieri della compagnia di Chiari hanno salvato dalle mani dei sui aguzzini una ragazza di 23 anni, cittadina romena, costretta a prostituirsi  con la minaccia della figlia di tre mesi tenuta in ostaggio.

Dietro le sbarre è finita una giovane coppia: lei, ragazza romena da poco 18enne, lui, un 33enne di origini albanesi.
L'arresto è avvenuto lunedì scorso. Su entrambi pesano accuse pesantissime: riduzione in schiavitù, induzione e sfruttamento della prostituzione, sequestro di persona. Di fronte al giudice, inoltre, il 33enne dovrà difendersi anche dall'accusa di violenza sessuale e lesioni.

Altri quattro malviventi, tutti cittadini albanesi, sono indagati per gli stessi rati assieme alla coppia.

La giovane prostituta è stata salvata dalla telefonata ai carabinieri di Cologne di un suo cliente bergamasco, che ha raccontato agli agenti la sua terribile situazione. Giunti a Coccaglio, gli agenti hanno trovato la giovane segregata in casa da alcuni cittadini albanesi, i quali - tenendo in ostaggio la figlioletta - la costringevano a prostituirsi.

Ai carabinieri la 23enne ha raccontato di essere arrivata in Italia con la promessa di un lavoro e - tra i tanti soprusi subiti - di essere stata violentata dal 33enne "perchè non avevo guadagnato a sufficienza". Per uscire da quell'inferno, i suoi aguzzini pretendevano il pagamento di 10.000 euro e un'altra ragazza che fosse disposta a sostituirla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento