Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Fornaci / Via Gian Battista Cacciamali

Caffè e cocaina al bancone: arrestato barista bresciano

L'operazione della polizia locale, lunedì pomeriggio, tra i quartieri Chiesanuova e Noce a Brescia.

Hanno seguito uno spacciatore incastrando pure un barista che ai suoi clienti, oltre a caffè e aperitivi, serviva cocaina e marijuana. L'operazione del nucleo di polizia giudiziaria della locale di Brescia ha infatti portato a due arresti: in manette sono finiti un 32enne di origine albanese, che riforniva la zona Sud della città di cocaina, e un 40enne gestore di un bar in via Cacciamali. In tutto sono è stato sequestrato un etto e mezzo di sostanze stupefacenti.

L'operazione è scattata dalla segnalazione di alcuni residenti, che hanno raccontato di una Citroen C3 usata per trasportare droga nella zona Sud della città. Proprio seguendo l'auto, guidata dall'albanese, e le diverse fermate per consegnare la droga, lunedì pomeriggio gli agenti sono arrivati al bar di via Cacciamali, osservando in diretta allo scambio di una grossa busta di plastica, poi risultata contenere un sasso di cocaina ancora da tagliare.

A quel punto, per entrambi, sono scattate le manette. Le perquisizioni del bar, dell'auto e dell'abitazione dello spacciatore 32enne, hanno portato al sequestro di 130 grami di cocaina, 1890 euro in contanti e 13 grammi di marijuana. Nelle mani degli agenti anche i cellulari usati dall'albanese per comunicare con i clienti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè e cocaina al bancone: arrestato barista bresciano

BresciaToday è in caricamento