Cronaca Piazzale Spedali Civili

Ecografie gratis ad amici e parenti: dieci mesi di lavori sociali per il medico

Il medico sarà sottoposto a un periodo di prova - quattro ore la settimana per dieci mesi, al termine del quale ci sarà la sentenza del giudice.

Quattro ore la settimana di lavori di pubblica utilità, per un periodo di dieci mesi: è questa la "prescrizione" per Ermanna Chiari, 62enne, medico responsabile del laboratorio di eco-cardiografia del Civile di Brescia, che da un anno ormai sta attendendo l'epilogo della vicenda giudiziaria che la vede protagonista. 

I fatti. Il medico è accusato di aver effettuato a partire dal 2012, a parenti e amici (amici personali, vicini di casa, colleghi, politici locali e addirittura magistrati) esami diagnostici gratuiti, senza per altro rispettare le prenotazioni, passando davanti a malati che attendevano il proprio turno. 

Dopo il periodo di lavori sociali, probabilmente presso una onlus, o comunque in ambito medico, l'impegno della dottoressa sarà documentato in una relazione. In caso di esito positivo della valutazione del giudice, il medico sarà definitivamente assolto, non prima di aver risarcito la struttura con la cifra di 3mila euro (a copertura del danno erariale). 

Nel frattempo, per l'altro medico ecografista finito nel mirino degli inquirenti per avere cancellato i nomi dei pazienti dai macchinari, è stato chiesto il "non luogo a procedere" in quanto la cancellazione sarebbe avvenuta per motivi di privacy prima di una riparazione dei macchinari affidata a una ditta esterna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecografie gratis ad amici e parenti: dieci mesi di lavori sociali per il medico

BresciaToday è in caricamento