Brescia: intralcio alla giustizia, nei guai medico dell’ospedale Civile

Proseguono le indagini sulle prestazioni erogate e non pagate effettuate dalla dottoressa Ermanna Chiari dal 2012 a pochi mesi fa: indagato un medico che avrebbe “intralciato la giustizia”

E' accusato di intralcio alla giustizia il medico del reparto di Cardiologia del Civile di Brescia che secondo gli inquirenti avrebbe cercato di “coprire” le ecocardiografie “illecite” (ne sarebbero state fatte a centinaia) effettuate dalla dottoressa Ermanna Chiari, senza pagamento del ticket sanitario, a favore di colleghi e amici, conoscenti e uomini di potere, politici e magistrati.

La donna era la responsabile del laboratorio di Ecocardiografia dell'ospedale, e come disposto dal giudice per le indagini preliminari è stata sospesa dall'incarico per due mesi. Il medico che avrebbe cercato di “aiutarla” è stato iscritto nel registro degli indagati: al vaglio degli investigatori anche le testimonianze di due giovani specializzandi.

I due futuri medici avrebbero infatti ammesso di aver ricevuto telefonate in cui gli veniva chiesto di cancellare la memoria degli ecocardiografi, così da non lasciare traccia degli esami gratuiti svolti in più occasioni, comunque senza un ritorno economico ma solo – così pare – per un favore personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto emerso finora dall'inchiesta, la dottoressa Chiari avrebbe portato a termine 43 esami gratuiti, e questi sono solo quelli accertati. Dal 2012 a pochi mesi fa infatti potrebbero essere anche più di 800 i casi di prestazioni erogate e non pagate: la donna è accusata di abuso d'ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento