Mamma e bimba morte prima del parto, indagati due medici del Civile

Svolta nelle indagini a pochi mesi dalla morte di Giovanna Lazzari, la giovane mamma di Rezzato che ha perso la vita poche ore dopo la sua bimba: indagati due medici del reparto di Ginecologia del Civile

Svolta nelle indagini sulla morte di Giovanna Lazzari, la giovane madre – aveva 30 anni, abitava a Rezzato – deceduta nel primo pomeriggio del 31 dicembre scorso, a poche ore dalla morte della bimba che portava in grembo, all'ottavo mese di gestazione, la piccola Camilla.

La donna era stata ricoverata al Civile, la sera prima, dopo essersi presentata al pronto soccorso: febbre alta e una probabile gastroenterite. Ma nella notte la situazione si è terribilmente complicata, fino al tragico epilogo del giorno successivo.

La Procura ha aperto un'inchiesta, dove ad oggi risultano iscritti due medici del reparto di Ginecologia, un uomo e una donna. Sarebbero indagati con le accuse di omicidio colposo e procurato aborto, oltre a colpe per imperizia e negligenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento