Niente più frati, chiude la chiesa di San Gaetano a Brescia

Il 3 agosto prossimo il trasferimento degli ultimi tre frati rimasti alla chiesa di San Gaetano a Brescia, con annesso convento: trasferimento 'forzato' per una riorganizzazione generale dell'ordine

La chiesa di San Gaetano a Brescia

La crisi delle vocazioni (e più in generale del reclutamento) della chiesa cattolica si fa sentire anche a Brescia. A parte i dati sulle nuove proclamazioni, nel 2013 neanche un nuovo prete, è notizia di questi giorni l’ormai prossima chiusura della chiesa di San Gaetano, con annesso convento.

La chiesa si trova in Via Calegari, all’incrocio con Via Monti: in gergo una  chiesa conventuale, costruita per la comunità locale dei preti riformati dei Padri della Pace. Una grande storia alle spalle: costruita nel XVI secolo e consacrata nel 1599, è stata restaurata e ampliata di recente, negli anni ’60.

Al suo interno però solo tre frati: troppo pochi. Negli anni sono rimasti solo Luigi, Michele e Paolo. E il prossimo 3 agosto lasceranno convento e città, per via di una riorganizzazione annunciata tra i frati di tutto il Nord Italia.

Religione a parte, con la chiusura della San Gaetano si creerà un piccolo vuoto: i frati hanno sempre collaborato attivamente alla gestione di una mensa dei poveri, che a breve perderà dunque tre infaticabili volontari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento