Cronaca

Brescia: liberata, 50enne chiede di poter restare in carcere

Maria Busi, condannata per traffico internazionale di stupefacenti, ha fatto ricorso contro il provvedimento di scarcerazione: "Se esco di qui dove vado?"

Sembra assurdo scriverlo, ma ci sono persone che non vedono l'ora… di restare in carcere. E' il caso di Maria Busi, 50 anni d'età, che - dopo esser stata rimessa in libertà da Verziano - ha fatto ricorso contro il provvedimento di scarcerazione.

"Se esco da qui, dove vado? Non fatemi uscire", ha protestato la donna, prima di convincere il suo avvocato a presentare ricorso presso il tribunale del Riesame. La 50enne era stata arrestata nell'aprile del 2012 con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti.

La particolare richiesta si può forse spiegare col fatto che il provvedimento di scarcerazione è stato accompagnato dal divieto di residenza in tutta la provincia di Brescia, dove la donna ha sempre abitato e dove, però, anche gestiva le sue attività criminali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: liberata, 50enne chiede di poter restare in carcere

BresciaToday è in caricamento