Valcamonica: allarme scabbia, profilassi per malati e familiari

Ma l'Asl rassicura: "Tutto sotto controllo, preoccupazione ingiustificata"

Continua a crescere l'allarme tra i residente dell'alta Valcamonica, in primo luogo tra i residenti di Cevo, per il contagio da scabbia iniziato il mese scorso da un'anziana donna straniera ricoverata all'ospedale di Edolo.

I vertici dell'Asl rassicurano la popolazione: "La situazione è sotto controllo, c'è una preoccupazione eccessiva e ingiustificata". Le persone vittime del fastidioso acaro sono in tutto una quarantina, anche se non si escludono nuovi casi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tutti i malati (21 quelli accertati sul territorio, 18 in ospedale) e ai loro familiari è stata prescritta una rigorosa profilassi. A Edolo, la direzione dell'azienda ospedaliera fa sapere che la struttura è ora sicura e completamente sterilizzata.

Nel nosocomio di Esine, invece, i casi accertati sono stati solamente due, tutti venerdì scorso. Qui la malattia è stata subito riconosciuta, e non si è verificato nessun contagio tra il personale medico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento