menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Controlli stradali, dati shock: un automobilista su sette era ubriaco o drogato

La Polizia Stradale ha controllato 43 vetture sabato notte, al casello di Brescia Centro: sono 6 le patenti ritirate, quattro di queste con responsabilità penali

Posti di blocco sabato sera dalla Polizia Stradale al casello A4 di Brescia Centro: gli agenti sono rimasti in servizio praticamente per tutta la notte, controllando in tutto 43 veicoli, con una sessantina di persone identificate e almeno sei di questi segnalati o denunciati per guida in stato di ebbrezza. Il che significa che un automobilista su sette era ubriaco o drogato.

Al casello cittadino si sono alternate pattuglie di Brescia, Chiari e anche Salò. Gli automobilisti alla guida sono stati tutti sottoposti all'alcol test, ma pure al controllo della droga. Nota curiosa: nessuna donna è stata sanzionata o risultata positivi all'uso di sostanze. Tutti i denunciati sono uomini, giovani e meno giovani.

Ritirate sei patenti

Nel dettaglio, sono 6 le persone a cui è stata ritirata la patente. In tre casi il tasso alcolemico è risultato superiore a 1 grammo e mezzo per litro di sangue: questo significa che in caso di auto di proprietà, questa viene subito sequestrato, ma in ogni caso viene avviato un procedimento penale.

Stesso destino anche per l'unico guidatore che è risultato positivo sia all'alcol che alla droga. Per i quattro fermati “gravi” rischiano la sospensione della patente fino a 2 anni, oltre a multe salatissime (nell'ordine dei migliaia di euro) e un'eventuale condanna da convertire in ambito sociale. Per la cronaca, in tutto sono stati decurtati 70 punti dalle patenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

social

Le acque si abbassano, l'antico "castello" riemerge dagli abissi del lago

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento