Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Notte brava, in 3 collassano per l'alcol: soccorsi dalle ambulanze

Foto d'archivio

Nonostante i continui richiami alla moderazione, vista l'emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stata un'altra notte alcolica nella nostra provincia: tre persone sono state soccorse da altrettante ambulanze per aver alzato un po' troppo il gomito.

Le prime sirene si sono accese poco dopo le 22 di sabato: il personale medico è dovuto intervenire in vicolo Rossovera a Brescia, in zona San Faustino, per prendere in cura un 40enne ubriaco che non si reggeva in piedi. E' stato ricoverato poco dopo al Città di Brescia.

La seconda ambulanza è stata invece allertata 3 ore dopo, questa volta a Cazzago San Martino, dove un 18enne è collassato in mezzo a piazza Vittorio Emanuele II. Ad allertare il 112 sono stati i suoi amici, poi - per fortuna - non è stato necessario il trasporto in ospedale.

Infine, verso le 4, un'autolettiga si è precipitata - insieme a una pattuglia dei carabinieri - in via 1° Maggio a Barbariga, nella frazione di Frontignano. A sentirsi male, sempre a causa dell'alcol, è stato un giovane di 30 anni, che 'delirava' nei pressi dello spiazzo di fronte alla chiesa.

Nessuna delle tre persone soccorse è in gravi condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte brava, in 3 collassano per l'alcol: soccorsi dalle ambulanze

BresciaToday è in caricamento