Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Centro / Via Antonio Callegari

Dà di matto in strada, poi prende a calci la porta della caserma

Denunciato per il reato di vilipendio delle forze armate

In pieno giorno, prima ha dato il meglio di sè, sbraitando in mezzo alla strada tra i passanti, poi prendendosela con la porta della caserma Goito in via Callegari, in città. Protagonista della vicenda, riportata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane, un italiano di 30 anni, denunciato per il reato di vilipendio delle forze armate. 

Attorno alle 18:30 l'uomo ha iniziato a urlare nel mezzo della via. Quando stava ripetutamente prendendo a calci la porta della caserma, che ospita il Centro documentale dell'Esercito, è passato un carabiniere fuori servizio che, dopo essersi qualificato, ha cercato - inutilmente - di far ragionare il 30enne. 

Visto che i tentativi di calmare l'esagitato non sortivano effetto, il militare ha chiesto aiuto al 112: due volanti sono giunte sul posto nel giro di pochi minuti, ed hanno prelevato il 30enne. Portato in questura, dopo essere stato identificato, l'uomo è stato denunciato a piede libero per vilipendio delle forze armate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà di matto in strada, poi prende a calci la porta della caserma
BresciaToday è in caricamento