Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Elia Capriolo

Brescia: in Via Capriolo una casa per i papà separati

Le parrocchie di Via Capriolo a Brescia e una casa famiglia per i papà separati, al limite della povertà dopo il divorzio. Saranno seguiti e aiutati da volontari e formatori

Valerio Mastandrea e la 'Casa dei papà': dal film 'Gli equilibristi'

Separato dalla moglie, e con due figli. Uno stipendio da 1200 euro al mese con cui continuare a vivere, versando gli alimenti alla moglie, contribuendo all’affitto. Poi il lavoro che non basta più, e il vortice della povertà che sembra inghiottire tutto quanto, al limite della dignità umana.

A grandi linee, la trama del film ‘Gli equilibristi’. Dedicato ai papà separati che economicamente non ce la fanno più: è un film, dopo un crescendo rossiniano di sofferenza si chiude con un (amaro) lieto fine.

Non sempre è così, anzi. E tantomeno a Brescia. Per questo motivo in Via Elia Capriolo le parrocchie di San Giovanni e San Vincenzo hanno allestito e messo a disposizione dei padri separati un appartamento dove continuare a vivere. Con dignità.

Una piccola casa famiglia, che coinvolgerà anche volontari e formatori, per assistere i genitori al limite della rassegnazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: in Via Capriolo una casa per i papà separati

BresciaToday è in caricamento