rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Contrada del Carmine

Recidivo e con diversi alias, fermato mentre spaccia: prende a testate gli agenti

Per lui sono scattate di nuovo le manette e questa volte pure l’espulsione

Pusher incallito e piuttosto famoso nel quartiere Carmine di Brescia e non solo tra i consumatori di stupefacenti. Finito in manette numerose volte - nonostante i diversi alias forniti alle forze dell’ordine - non ha mai messo fine al suo illegale business. Nei giorni scorsi gli agenti della polizia locale di Brescia lo hanno visto passeggiare tra via San Faustino e vicolo Ugani: lo hanno immediatamente riconosciuto e seguito.

Dopo aver assistito alla cessione di una dose di droga, hanno cercato di bloccarlo. Ma il pusher - un 50enne nordafricano pregiudicato e destinatario di una misura cautelare - ha cercato di scappare, chiedendo pure aiuto ad alcuni conoscenti. Nel tentativo di sottrarsi al controllo, avrebbe pure colpito un agente con una testata e danneggiato l’auto della pattuglia della locale. Non gli è andata bene: è stato fermato e per lui sono scattate le manette per spaccio e resistenza.

Nell’appartamento che divide con il fratello - pare estraneo ai traffici - sono stati trovati quasi 3 mila euro in contanti. L’arresto dello spacciatore dai molteplici alias è stato convalidato: il giudice ha disposto l’accompagnamento dell’uomo al Cpr di Gorizia, dove resterà fino al completamento delle procedure per l’espulsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recidivo e con diversi alias, fermato mentre spaccia: prende a testate gli agenti

BresciaToday è in caricamento