Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Nino Bixio

Movida Carmine: incontro in Loggia tra gestori e residenti

Come chiesto dal Tar, ha avuto luogo in Comune il contraddittorio tra le due parti "in lotta"

C’è la necessità di adottare al più presto provvedimenti che rendano possibile la convivenza tra residenti, gestori e avventori dei locali nel quartiere Carmine. Lo stabilisce anche la sentenza del Tar, che impone al Comune doveri e obblighi ineludibili.

Un compito di prioritaria importanza, come emerso anche durante il contraddittorio, richiesto dal tribunale, che si è svolto venerdì mattina a Palazzo Loggia.

Nei prossimi giorni, il sindaco Del Bono e l’assessore alla Sicurezza, Valter Muchetti, lavoreranno alla stesura di disposizioni che vadano nella direzione di trovare un equilibrio tra le posizioni dei soggetti in campo.

"Il Comune - ha dichiarato il primo cittadino al termine dell'incontro - individuerà gli indirizzi che, seppur inizialmente sperimentali, garantiscano il diritto alla salute dei residenti e l’attività economica dei gestori dei locali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida Carmine: incontro in Loggia tra gestori e residenti

BresciaToday è in caricamento