Canton Mombello: protesta dei detenuti contro il sovraffollamento

Al termine dell'ora d'aria una cinquantina di detenuti si sono rifiutati di rientrare nelle loro celle. Le condizioni nel carcere bresciano sono disumane ormai da anni, con 540 detenuti in una struttura che potrebbe ospitarne 250

Una cinquantina di detenuti, soprattutto stranieri, al termine dell'ora d'aria si sono rifiutati di fare rientro nelle rispettive celle nel carcere di Canton Mombello a Brescia per protestare contro il sovraffollamento.

Dopo la trattativa con il comandante degli agenti di polizia carceraria, la situazione è tornata alla normalità. Ad oggi sono circa 540 i reclusi, quando la struttura potrebbe accoglierne al massimo poco più di 250. Quest'anno contro questa situazione disumana hanno scioperato persino gli avvocati. Si era parlato anche di chiudere la struttura ampliando il carcere di Verziano, ma fino a ora il progetto è rimasto una delle tante belle parole spese sul problema negli ultimi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Dimagrire si può con la dieta del riso

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento