Ennesima rapina alla forneria del cane Brioche

Già lo scorso luglio il cane che la proprietaria tiene in negozio aveva messo in fuga un malvivente. Ieri, invece, il rapinatore ha narcotizzato il rottweiler con uno spray, minacciando poi la donna con un coltello alla gola

Nathalye Boscardin, 44 anni, titolare della forneria “L’arte della panificazione” in via Valle a Brescia, giovedì mattina ha subito un ennesimo tentativo di rapina all’apertura del negozio (con questo fanno in tutto 14).

Era già diventata famosa alle cronache cittadine quando, lo scorso luglio, aveva messo in fuga un malvivente con il suo cane Brioche che teneva in negozio (i Nas avevano poi stabilito che non poteva stare all’interno per motivi d’igiene.) Ieri, invece, il rapinatore ha narcotizzato il rottweiler con uno spray. Poi, puntandole un coltello alla gola, ha cercato di strapparle la borsetta. Nathalye non si è spaventata, e ha reagito. Nella colluttazione ha però rimediato 12 punti di sutura.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento