Cronaca Centro / Via Leonardo Da Vinci

Campo Marte: due sospettati per l'aggressione a mamma e bimba

Due cittadini tunisini sono stati arrestati in quanto autori di un altro scippo, avvenuto domenica in via Albertano da Brescia. Sono stati però trovati in possesso di due bombolette di spray urticante, forse utilizzate per aggredire mamma e bambino

Nelle prime ore di domenica mattina, gli  agenti della Volante hanno rintracciato, parcheggiata in strada lungo via Temistocle Solera, una  Lancia Y segnalata nel pomeriggio di sabato per uno scippo avvenuto in via Albertano da Brescia ai danni di una donna ucraina.

Un ciclista intervenuto per soccorrere la donna, aveva fornito agli agenti, oltre alla descrizione del rapinatore straniero, anche il numero di targa dell'auto. I poliziotti sono risaliti così all'intestataria dell’auto, una giovane donna bresciana del 1978, tossicodipendente già conosciuta alle forze dell'ordine.

Poco distante dalla Lancia, in via Privata Terzulli, gli agenti hanno notato uno stabile in stato di abbandono, ed immaginando di trovarvi la donna ed il cittadino straniero che solitamente l'accompagna, sono entrati per un controllo. In una delle stanze, addormentati su alcuni giacigli di fortuna, l'hanno trovata assieme a due cittadini tunisini, uno del 1985 e l’altro del 1982. Uno dei due aveva ancora indosso gli abiti corrispondenti alla descrizione fornita dal ciclista, ed è poi stato riconosciuto dalla vittima come l'autore materiale dello scippo.

Incalzati dalle domande dei militari, i tre hanno ammesso le loro responsabilità. In Questura la donna è stata trovata in possesso di tre dosi di eroina, mentre ai due stranieri è stata contestata anche la ricettazione, oltre all'accusa di furto con strappo.

Sono stati inoltre trovati in possesso di alcune bombolette di spray urticante. Gli inquirenti stanno verificando loro eventuali responsabilità in merito allo scippo avvenuto a Campo Marte sempre nel pomeriggio di sabato scorso. I due tunisini sono stati accompagnati presso il CIE di Caltanissetta nel pomeriggio di lunedì, in quanto privi di permesso di soggiorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo Marte: due sospettati per l'aggressione a mamma e bimba

BresciaToday è in caricamento