menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuole cambiare religione, il marito la picchia davanti ai figli

Il fatto è accaduto in un'abitazione di via Mazzucchelli. La donna è stata picchiata e minacciata di morte dal marito dopo avergli comunicato la sua volontà di convertirsi per diventare testimone di Geova

Una donna di 42 anni originaria del El Salvator è stata picchiata e minacciata di morte davanti ai figli dal marito perché intenzionata a cambiare religione. E' accaduto nella giornata di ieri in un'abitazione di via Mazzucchelli a Brescia.


L'aggressore, anch'esso 42enne, è di nazionalità tunisina. E' stata la stessa moglie a chiedere il pronto intervento delle forze dell'ordine. A scatenare la violenza, la comunicazione al marito dell'intenzione di volersi convertire e diventare testimone di Geova. L'uomo è stato denunciato per minacce gravi dagli agenti della volante della questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento