menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattordici colpi messi a segno scippando borsette dal cestino della bici

L'uomo, un 28enne di origini palermitane, si trova in carcere a Canton Mombello dalla primavera dell'anno scorso. Agiva principalmente nella zona del basso Garda compresa tra Sirmione e Padenghe

Scippava ragazze e signore afferrando le borsette che portavano nel cestino attaccato al manubrio della bicicletta. In tutto, un 28enne di origini palermitane, residente a Calcinato, è riuscito a mettere a segno ben 14 colpi, soprattutto nella zona del basso Garda compresa tra Padenghe e Sirmione.


Il giovane si trova dietro le sbarre di Canton Mombello dalla scorsa primavera, e ieri è iniziato il processo a suo carico presso il tribunale di Brescia, che ha rinviato la decisione al prossimo 14 dicembre. Per lui l'accusa di aver rubato più di centosessanta pezzi tra cellulari, portafogli, macchine fotografiche e lettori mp3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento