Cronaca Tangenziale Sud

Buche sulle strade provinciali: pronti i lavori di ripristino

Travati i soldi e le ditte per l'intervento: si sta aspetta che il tempo conceda una tregua

La Provincia finalmente si muove per risolvere il problema delle buche lungo le strade bresciane che, da più di un mese, hanno l'aspetto di quelle di un paese in guerra. La situazione più drammatica è senza dubbio la Tangenziale Sud, con decide e decine di automobilisti che hanno subito danni ai cerchi dei loro veicoli, senza contare i pericoli per l'incolumità stessa delle persone.

Maria Teresa Vivaldini, il vicesindaco di Pavone Mella che ha eredito le deleghe ai Lavori pubblici dopo che Parolini se ne è volato in Regione, annuncia che gli interventi sono pronti e si sta semplicemente aspettando condizioni meteo più favorevoli. La colpa dei ritardi? Nessuna colpa, sostiene, "non è mai successo in vent'anni che ci fosse una ditta pronta a operare da subito, questi interventi hanno bisogno di tempo per poter essere organizzati".

In tutto verranno stanziati un milione e mezzo di euro, più atri 300.000 per la sola Tangenziale Sud che, a parte le buche, è da sempre in condizioni pietosa: al primo acquazzone, si allaga manco fosse una vasca da bagno. Le altre strade interessate dai lavori di ripristino saranno la 236, 237, 345, 668 e le 45bis.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche sulle strade provinciali: pronti i lavori di ripristino

BresciaToday è in caricamento