Cazzago San Martino: il bracconiere col pettirosso morto in tasca

Ancora un uccellatore nella rete del Corpo Forestale dello Stato. Il fatto è accaduto ieri a Cazzago San Martino. Durante un controllo, nelle tasche della giacca di un cacciatore sono stati trovati un pettirosso e sei Migliarino di palude

A Cazzago San Marino, il Comando Stazione Forestale di Iseo ha fermato un bracconiere intento a cacciare avifauna migratoria in località Cappella dei Dispersi.

Durante il controllo, sono stati trovati nelle tasche della giacca indossata dall'uomo dei volati abbattuti con il fucile appartenenti a specie protette. In particolare, un pettirosso e sei Migliarino di palude. L'uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento