Attentato alla PolGAI: bomba posizionata da un uomo mascherato

BRESCIA. Non è stato ancora rivendicato l’attentato alla scuola PolGai di via Vittorio Veneto, che attualmente ospita nel dormitorio interno circa 100 allievi, avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì attorno alle 4.30.

Ecco le foto esclusive
subito dopo lo scoppio

Le forze dell’ordine hanno però rilasciato nuovi particolari su quanto avvenuto. Le telecamere di videosorveglianza hanno infatti ripreso un uomo mascherato mentre posizionava una borsa davanti al portone d'ingresso, con all’interno la bomba poi fatta esplodere.

Si è trattato di un ordigno rudimentale, realizzato probabilmente con una pentola a pressione. Ancora non è chiara la natura dell’innesco, ovvero, se la bomba sia stata fatta esplodere con un timer o con un telecomando azionato a distanza. Sul caso indaga la Digos, che non esclude nessuna pista: dall'atto terroristico di matrice anarco-insurrezionalista a quello di stampo islamista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento