Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Buffalora / Via Buffalora

Aria irrespirabile: puzza terribile nelle case e a scuola, malori tra i residenti

Da un mese i residenti di Buffalora sarebbero costretti a fari i conti con odori nauseabondi che avrebbero causato lievi malori, anche a scuola. Il picco la settimana scorsa, quando sono stati chiamati i tecnici dell'"Arpa". Secondo il Codisa la colpa è del bitumificio ex Gaburri

Una puzza insopportabile e persistente, tanto da causare parecchi fastidi ai residenti: mal di testa, bruciori agli occhi e alla gola sarebbero piuttosto diffusi a Buffalora. A causarli non è la classica influenza stagionale, ma le esalazioni nauseabonde che da un mese a questa parte tormenterebbero gli abitanti.

Un ritornello, quello dei cattivi odori, che nel quartiere alle porte della città si ripete con una frequenza impressionante. Il picco si sarebbe registrato nei giorni prima di Natale: decine le segnalazioni pervenute al Codisa, tutte inoltrate dai residenti ormai esasperati da un odore forte che appesantisce il respiro, toglie un po’ il fiato e fa venire forti emicranie.

"Insomma, il classico odore di bitume, tutt’altro che piacevole", fa sapere Angela Paparazzo del Codisa, che punta il dito contro il bitumificio ex Gaburri, ora in gestione a Panni Srl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria irrespirabile: puzza terribile nelle case e a scuola, malori tra i residenti

BresciaToday è in caricamento