Cronaca

Brescia: uomo tenta di darsi fuoco al Palagiustizia

L'episodio è avvenuto questa mattina. E' stato un avvocato ad accorgersi dell'odore di benzina nel palazzo. Chiamati i carabinieri, l'uomo è stato bloccato prima che il gesto si tramutasse intragedia

Un uomo di 49 anin, non sono ancora note le generalità, è entrato stamani nel Palazzo di Giustizia di Brescia con nascosta sotto un giubbotto una busta di plastica contenente benzina.

L'uomo voleva darisi fuoco durante l'udienza riservata alle esecuzioni immobiliari: in aula c'erano una cinquantina di persone.

E' stato un avvocato ad accorgersi del un forte odore di benzina, mentre l'uomo se ne imbeveva i vestiti e impugnava un accendino.

Sono stati fatti intervenire i carabinieri che hanno bloccato l'uomo e fatto sgomberare il palazzo.

Si tratta, molto probabilmente, di un gesto dettato dalla disperazione, causa debiti e la vendita all'incanto dell'abitazione della madre a Tremosine.

"Stiamo facendo tutti gli accertamenti del caso. Certamente adotteremo misure più stringenti agli ingressi per il pubblico" ha spiegato il procuratore generale di Brescia, Guido Papalia.


"Non sto pensando ad una schermografia - ha aggiunto - non penso sia necessaria, ma ad ulteriori controlli sulle persone ritenute sospette. Certo ci saranno ulteriori disagi per gli utenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: uomo tenta di darsi fuoco al Palagiustizia

BresciaToday è in caricamento