Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Raffica di furti nel Bresciano: ladri in casa durante la messa

Nel mirino la Bassa Bresciana: diversi i colpi messi a segno al mattino, mentre gli anziani proprietari sono in chiesa per la messa

Nel mirino della banda che sta passando al setaccio le abitazioni della Bassa Bresciana ci sono soprattutto gli anziani. Li seguono per giorni, studiano i loro movimenti e agiscono in pieno giorno, di solito al mattino, mentre i proprietari sono in chiesa per la messa. Tanti gli episodi, con il medesimo copione, che si sono registrati negli ultimi giorni tra Quinzano, Bagnolo Mella, Manerbio e Leno.

I ladri spaccano porte e finestre e si intrufolano nelle abitazioni: rovistano ovunque, anche nelle scatole di cioccolatini, pur di trovare qualcosa che possa fare al caso loro. Cercano oro e contanti e il bottino - spesso magro -  è fatto di piccoli gioielli e qualche spicciolo. Ingenti invece i danni arrecati alle abitazioni.

Se non trovano oggetti preziosi si accontentano di cibo e vino. È successo in un'abitazione di Manerbio: in mancanza di gioielli e contanti da arraffare, i ladri hanno ripulito la dispensa portandosi via bottiglie di vino e alimenti per diverse centinaia di euro. Fuori programma a Leno, dove i malviventi si sono accontenti di un paio di chilometri di rame, sottratti da una pista ciclabile.

In un paio di casi i topi d'appartamento sono pure stati sorpresi dai proprietari: è accaduto a una pensionata di Quinzano.Tornando dalla messa la donna ha sentito strani rumori e la porta di casa sbattere: uno volta dentro ha visto i malviventi fuggire dalla finestra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti nel Bresciano: ladri in casa durante la messa

BresciaToday è in caricamento