Senzatetto avvolto dalle fiamme al parco Zorat: è grave

Il clochard, un rumeno di 50 anni, è stato trasportato al Civile e poi trasferito al centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano. Le fiamme si sono propagate dal fuoco utilizzato per scaldarsi

Senzatetto si scaldano con un fuoco di fortuna (foto di repertorio)

BRESCIA. Il focolare usato per mangiare e scaldarsi, la brace che rimane accesa e, mossa dal vento, raggiunge il giaciglio improvvisato. Poi le fiamme che avvolgono le coperte e il materasso sul quale stava dormendo. È quanto accaduto a un senzatetto, di 50 anni, nella tarda serata di martedì 29 settembre al parco Zorat.

È morto Antonio,
Piazza Vittoria piange la sua mascotte 

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Volante, intervenuti nella mattinata di mercoledì 30 settembre, l'uomo, che aveva assunto enormi quantitavi di alcol, si è svegliato solo quando il rogo ha raggiunto il materasso dove stava riposando, riuscendo a spegnere le fiamme.

A chiamare i soccorsi, alle 9.30 della mattina seguente, un amico del senzatetto, preoccupato per le condizioni di salute dell'uomo. Sul posto è giunta un'automedica che ha trasportato il 50enne al Pronto Soccorso dell'ospedale Civile. Il senzatetto ha riportato ustioni di secondo e terzo grado su gran parte del corpo ed è stato quindi trasferito al centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento