Cronaca Villaggio Prealpino / Via I Maggio

Primo Maggio: a torso nudo per strada armato di coltelli

L'uomo, 38 anni, si aggirava minaccioso di fronte a un bar: è stato disarmato dalla polizia

Non è certo la prima volta che il caldo dà alla testa a qualcuno. Poche settimana fa, a Vestone, un uomo è stato fermato in strada mentre minacciava i passanti con una sciabola.

Una scena simile si è ripetuta domenica nel quartiere Primo Maggio, ma il fatto è stato reso noto dalla Polizia solo nella giornata di ieri.

Ruba un'auto, si denuda
e picchia i carabinieri: fermato 32enne

Verso mezzogiorno e mezza, diverse chiamate all'armate al 113 hanno segnalato la presenza in strada di un uomo a torso nudo armato di coltelli, che si aggirava nei pressi di un bar.

Sul posto sono subito intervenuti i militari, che hanno rintracciato l'uomo, un bresciano classe 1975, disarmandolo: con sé tre coltelli da cucina.

Il 38enne, interrogato dai militari, ha negato di voler mettere in atto qualsiasi tipo di vendetta nei confronti del titolare del bar, né di aver mai litigato con lui, come sostengono invece alcuni testimoni.

Anche lo stesso barista, pur ammettendo di conoscerlo, ha affermato di non aver con lui alcun conto in sospeso. Il 38enne, a quel punto, è stato denunciato a piede libero.

Ma per Stefano Ravel, dirigente del Commissariato Carmine, il caso non è chiuso: la convinzione è che, per motivi rimasti ignoti, si sia sfiorata un'aggressione che poteva avere anche esiti drammatici. Per questo motivo, verranno condotte ulteriori indagini sul rapporto tra i due e sentiti nuovi testimoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio: a torso nudo per strada armato di coltelli

BresciaToday è in caricamento