menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Spaccio di droga dietro al bancone: barista arrestata, chiuso il locale

Serrande abbassato per 30 giorni al bar “Modì2” di via Milano a Brescia

Caffè, cappuccini, brioche e pure droga. Nel menù del bar ‘Modì2’  di via Milano a Brescia si poteva trovare anche questo, almeno secondo quanto accertato dalla Polizia Locale che ha arrestato, per detenzione e illecita cessione di sostanze stupefacenti, la donna che gestisce il locale e pure il suo compagno.

Il blitz e le manette per la coppia sono scattate lo scorso 17 luglio, mentre nella mattinata di martedì è scattata la sospensione dell’esercizio commerciale, disposta dal Questore di Brescia. 

La serranda del bar resterà abbassata per i prossimi 30 giorni: “I numerosi controlli effettuati dalla Questura di Brescia, anche in collaborazione con le altre forze di polizia, hanno evidenziato la presenza di individui legati al contesto criminale degli stupefacenti e della tossicodipendenza”, si legge nella nota diffusa dalla Questura. Non solo: “I titolari non si sono adoperati per garantire le condizioni minime di legalità nella gestione dell’esercizio commerciale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento