rotate-mobile
Cronaca Via Milano / Via Chiusure, 1h

Contrattazione e scambio di droga tra spacciatori e clienti: chiuso un bar

La Polizia ha chiuso per 30 giorni un locale nel quale veniva occultata la droga degli spacciatori, in attesa dei clienti

30 giorni. Propio ora che, seppur fino alle 18, i bar potranno riaprire, un locale di via Chiusure a Brescia dovrà rispettare una serrata obbligatoria lunga addirittura un mese. Il motivo della chiusura è presto detto: gli spacciatori lo utilizzavano come magazzino e punto di smercio della droga. 

Il Questore di Brescia a margine dell’ultimo controllo straordinario del territorio posto in essere dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Reparto Volanti, nella giornata di ieri ha disposto e notificato la sospensione per 30 giorni dell’attività del bar “La Matica”. Per il locale non si tratta purtroppo di una novità. Giusto un anno fa fu chiuso - con le stesse motivazioni - sempre per 30 giorni, mentre nel maggio 2015 nel bar si verificò un accoltellamento.

In particolare, gli accertamenti hanno consentito di accertare come il pubblico esercizio in questione fungesse da luogo di occultamento di stupefacenti, e dunque luogo d’incontro, contrattazione e scambio tra spacciatori e clienti, la cui presenza rappresenta un pericolo concreto ed attuale per la collettività in quella particolare zona della città. Durante i controlli, i poliziotti hanno tra l'altro arrestato in flagranza di reato un pregiudicato nordafricano, trovato in possesso di una dozzina di dosi di cocaina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrattazione e scambio di droga tra spacciatori e clienti: chiuso un bar

BresciaToday è in caricamento