menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Azzannato da un cane mentre gioca al parco, bimbo in ospedale

Il piccolo è stato morso ad una gamba da un cane che non era al guinzaglio. Il padrone è stato sanzionato e rischia una denuncia

Un pomeriggio come tanti, trascorso ai giardinetti a giocare a pallone insieme ai suoi amici, ma che difficilmente potrà scordare. Mentre rincorreva la palla è stato aggredito e morso da un cane che girava libero per il parco.

Davvero una brutta avventura e un grosso spavento per un bimbo di 10 anni e per i suoi genitori, seduti su una panchina a poca distanza. L'episodio intorno alle 18 di martedì al parco Nicoletto di via Lamarmora a Brescia. 

In seguito all'accaduto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Brescia, che hanno ricostruito la dinamica dell'aggressione, e un'autolettiga. Il piccolo è stato trasportato alla Poliambulanza per le cure del caso. Per lui, per fortuna, nessuna grave conseguenza e una prognosi di pochi giorni. 

Stando a una prima ricostruzione, il cane, un meticcio che non aveva mai aggredito nessuno prima di allora, si sarebbe spaventato nel vedere il pallone e il bimbo muoversi a gran velocità nella sua direzione: avrebbe reagito d'istinto azzannando il piccolo alla gamba.

Il padrone del cane è stato multato per aver violato la norma che impone di portare i cani al guinzaglio all'interno dei parchi pubblici. Ma rischia altri guai: spetta ai genitori del bimbo, infatti, decidere se denunciare l'uomo, un 50enne residente in zona; per farlo hanno 90 giorni di tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento