menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba abbandonata in strada: quale sarà il suo destino?

La piccola Maria Lucia ora sta al Civile: la legge dà tempo tre giorni ai genitori per registrarla in anagrafe. Ma sarà difficile: la bimba, ritrovata in mezzo a una strada da un pensionato, probabilmente sarà adottata

Lucia Maria, Maria Lucia: poco conta. L’importante è che sia sana e salva. Due chili e duecento grammi: adagiata in una culla improvvisata, probabilmente una bacinella in plastica, coperta da un asciugamano e da una bavaglina bianca, la testa appoggiata su di un cuscino per bambini. E’ stata trovata così, la piccola Maria Lucia, sabato mattina all’esterno dell’ex Seminario Diocesano di Brescia, in Via Bollani a Mompiano.

Eroe per un giorno, e forse qualcosa in più, il signor Mario Di Noia: 76 anni, ex paramedica ora in pensione, organista presso la parrocchia di Casazza. Ma adesso che la bimba è salva, se lo chiedono in tanti: quale sarà il suo destino?

I tempi tecnici dell’adozione sono fissati dalla legge. Entro tre giorni dal ritrovamento, e quindi sabato, i genitori avrebbero il tempo di registrare la bimba all’anagrafe: anche se sarà difficile. Ad abbandonare la bimba sarebbe stato un uomo, probabilmente il papà, ripreso dalle telecamere. Indagano i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento