Cronaca Centro / Viale della Stazione

Spintoni e pugni in faccia, attenzione alla baby gang: 3 rapine in una settimana

Sono in due o forse in tre, giovanissimi e determinati: a Brescia massima allerta per i colpi della “banda della catenina”, con tre rapine in meno di una settimana tra la stazione e il centro

Tre rapine in meno di una settimana, e sono solo quelle accertate: caccia grossa alla banda che ha già colpito tre volte, la settimana scorsa, nell'area vasta della stazione ferroviaria di Brescia (e pure in centro). L'ipotesi è da confermare, ma poggia sulle solide basi delle testimonianze delle vittime: si tratterebbe di una baby gang di giovani, anzi giovanissimi di origine africana.

La cronaca degli episodi. L'ultimo risale a sabato scorso, intorno alle 18 lungo il sottopasso dell stazione: la vittima un uomo di 65 anni che abita a Bagnolo Mella, a cui due balordi avrebbero strappato dal collo una catenina d'oro.

Qualche giorno prima, un colpo in pieno centro storico: in Piazza Vittoria, dove ancora una coppia di stranieri – probabilmente gli stessi – erano riusciti a strappare un'altra catenina d'oro, questa volta ai danni di un giovane di appena 18 anni.

L'ultimo colpo, all'inizio della scorsa settimana: alla vittima – un ragazzo ancora minorenne – in quel caso era andata pure peggio, colpito al volto con un pugno e letteralmente steso a terra, prima di essere derubato della catenina. A quanto pare ad agire sono sempre i soliti due, quelli della banda della catenina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spintoni e pugni in faccia, attenzione alla baby gang: 3 rapine in una settimana

BresciaToday è in caricamento