Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Guido Zadei

Brescia: con la Yaris in fondo alle scale della piscina Quadrifogli

Una manovra errata all'imbocco della scalinata e il carro attrezzi che, anziché sollevarla, la fa precipitare in fondo alla rampa

Una manovra errata e l'auto che rischia di finire in piscina. Martedì pomeriggio, in via Zadei, una Toyota Yaris guidata da una ragazza bergamasca è rimasta bloccata all'imbocco della rampa di scale, che conduce al centro natatorio gestito dalla società "Quadrifogli".

La ragazza è riuscita ad uscire dall'auto e a chiamare il carro attrezzi, mentre la proprietà isolava l'ingresso. Doveva essere un'operazione di routine ma, a causa di un guasto all'attrezzatura di traino, il veicolo si è sganciato precipitando in fondo alle scale.


Diversi i danni alla parte anteriore, così come alla porta d'ingresso della piscina. Tra le diverse persone presenti per assistere alla scena, qualcuno ha commentato ironico: "Non era meglio andare all'auto lavaggio?!"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: con la Yaris in fondo alle scale della piscina Quadrifogli

BresciaToday è in caricamento