Ruba un'auto in stazione, acceca i Carabinieri con uno spray

Rocambolesco inseguimento per le vie cittadine, poi i Carabinieri che riescono finalmente a fermare il ladro: lui reagisce spruzzando in faccia ai militari dello spray al peperoncino. E' stato arrestato e condotto in carcere

Un’automobile rubata in stazione, un rocambolesco inseguimento e un finale con tanto di spray al peperoncino spruzzato in faccia agli agenti: succede a Brescia, nel pomeriggio di venerdì.

Un tunisino di 34 anni con diversi precedenti alle spalle, come rapina o ricettazione, riesce a rubare un’auto di proprietà di un cittadino cinese, il primo ad avvisare i Carabinieri. I militari giunti sul posto rintracciano la vettura, e comincia un inseguimento ad alto rischio tra le strade cittadine.

Dalla stazione a Via Corsica, e poi in Via Sardegna, dove l’uomo viene finalmente bloccato. Ma una volta sceso dalla macchina il 34enne aggredisce i due Carabinieri, spruzzando loro in faccia dello spray urticante al peperoncino.

L’uomo viene fermato, e non senza fatica, dopo una lunga colluttazione. Accompagnato in caserma, è stato arrestato e portato in carcere, a Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento