Un commando per l'assalto al bancomat, testimone minacciato col fucile

Passamontagna sul volto, esplosivo, fucili in mano e nessuna paura: i responsabili del colpo al bancomat sembravano disposti a tutto.

Senza alcun timore delle riprese delle videocamere o dei testimoni all'interno di un bar vicino alla banca, ancora aperto all'ora del colpo, sono entrati in azione e in sette minuti hanno svuotato la cassa continua. I particolari che emergono in merito al colpo messo a segno nella notte tra venerdì e sabato al Villaggio Sereno, nella ex filiale della Banca Agricola Mantovana, ora del gruppo Monte ei Paschi di Siena, sono a dir poco agghiaccianti. 

Era l'1.24 quando la banda è entrata in azione: mentre due individui posizionavano l'esplosivo sullo sportello bancomat, il terzo faceva da palo vicino all'auto, forse una Mercedes Classe A, imbracciando un fucile, un mitra o un fucile a pompa. Dell'esplosivo è stato posizionato anche all'interno dello sportello, dopo che i due ladri malviventi hanno forzato la porta della banca. Due esplosioni potentissime, all'1.29 e all'1.30, e la cassa si stacca dal muro, vengono prese le banconote e all'1.31 l'assalto finisce. 

Dopo il primo botto nei pressi del bancomat è arrivato un ragazzo, avventore del bar poco distante dalla banca: seppur spaventato dallo scoppio, è accorso per vedere cosa stava succedendo, ed è stato accolto dal "palo" che, col fucile in mano, gli ha detto di allontanarsi se non voleva una pallottola in testa. La Volante è arrivata sul posto pochi minuti dopo la partenza dei malviventi. La Scientifica e la Squadra Mobile sono al lavoro per cercare indizi che consentano di dare un nome ai tre rapinatori. 

Due ore e mezza dopo il colpo di Traversa XII in provincia si è registrato un altro assalto a un bancomat, che ha fruttato qualche migliaio di euro: i rapinatori hanno svuotato la cassa del bancomat all'esterno del centro commerciale Le Robinie di Verolanuova. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

Torna su
BresciaToday è in caricamento