Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Massacra di botte un anziano di 90 anni: arrestato per tentato omicidio

Portato in carcere 40enne italiano

In una notte di fine luglio, gli agenti della Polizia di Stato di Brescia erano intervenuti in un condominio nel centro della città, nella zona di via Vittorio Veneto, su segnalazione di un vicino preoccupato. L'allarme era dovuto alle grida d'aiuto provenienti da un appartamento abitato da un signore di 90 anni.

Una volta entrati, i poliziotti hanno trovato il 90enne disteso a terra in una pozza di sangue, con gravi ferite alla testa e al viso: subito soccorso e portato alla Poliambulanza di Brescia, dove gli erano state diagnosticate numerose fratture al viso e un'emorragia nasale, risultato di una brutale aggressione con evidenti segni di accanimento, compatibili con un tentativo di omicidio.

Le indagini condotte dalla Polizia Scientifica e dalla Squadra Mobile della Questura di Brescia, sotto la supervisione della Procura distrettuale della Repubblica, hanno rivelato che l'anziano aveva trascorso la serata precedente le violenze con un 40enne italiano, conosciuto in un bar, il quale aveva lasciato il suo appartamento poco prima dell'arrivo della polizia.

Il sospettato è stato rapidamente identificato e localizzato dagli agenti, quindi è stato interrogato dal Pubblico Ministero presso gli uffici della Squadra Mobile. Le testimonianze raccolte, insieme alle prove investigative, hanno fornito elementi sufficienti per emettere un mandato di custodia cautelare nei suoi confronti. Nei giorni scorsi, l'indagato è stato arrestato dalla Polizia di Stato e trasferito nel carcere di Canton Mombello. Ancora non sono stati resi noti i motivi del terribile pestaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacra di botte un anziano di 90 anni: arrestato per tentato omicidio
BresciaToday è in caricamento