Brescia: pusher aggredisce poliziotto cercando di evitare l’arresto

L’agente è stato medicato al pronto soccorso. In manette è finito un tunisino di 33 anni

Foto d'archivio

BRESCIA. Nel tardo pomeriggio di giovedì, un cittadino tunisino (M. K., classe 1982) alla vista di una pattuglia di polizia ha tentato di darsi alla fuga per sottrarsi al controllo. 

Lo straniero, bloccato, è stato subito perquisito: in suo possesso sono stati trovati 2,38 grammi di hashish e due banconote da 50 Euro. 

Poiché le sostanze sono state ritenute ai fini di spaccio, il 33enne è stato tratto in arresto. Nel cercare di liberarsi, ha però aggredito un agente, che ha dovuto recarsi al pronto soccorso per essere medicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento